Lenticchie al sumac

È l’ora di pranzo dell’ ultimo giorno dell’anno ed io già mangio lenticchie. Lenticchie al sumac chiamate anche, in Libano ed in Siria, adis ma bandoora.  In realtà è tutto l’anno che le mangio, da quando ho provato questa semplice ricettina.

Una di quelle ricette che ho fatto e rifatto anche a distanza di pochi giorni perché è veloce ma soprattutto buonissima.

Se vi state chiedendo cosa sia il sumac, o sommacco, e dove trovarlo siete nel posto giusto.

Non è così difficile reperirlo.

È una spezia proveniente dall’Iran, dal gusto caldo come il sole e aspro come il limone. Si sposa in una magnifica unione con le lenticchie e la cipolla rossa. Fondendosi in sapori lontani.

lenticchie sumac

Se vi ho incuriosito, ecco la ricetta.

ingredienti
  • 200 gr di lenticchie scure
  • una manciata di pomodorini
  • una cipolla rossa
  • 2 cucchiaini di sumac ( si può trovare nei supermercati ben forniti oppure anche su Amazon )
  • olio extravergine
  • sale e pepe nero

Io uso lenticchie bio in scatola ma potete anche usare le lenticchie secche mettendole in una ciotola, immerse in acqua per un paio d’ore, e facendole poi cuocere in una pentola coperte con dell’ acqua a fuoco lento ( dal bollore circa 15/20 minuti). Scolate e mettete da parte.

In una pentola scaldate 2 cucchiai d’olio e aggiungete la cipolla rossa tagliata a strisce.

Cuocete a fuoco lento ed appena la cipolla sarà ammorbidita aggiungete le lenticchie, i pomodorini tagliati a metà, il sumac, altri 2 cucchiai d’olio e un pizzico di sale e pepe nero.

Mescolate delicatamente e servite come contorno oppure come insalata.

#LaMagiaDelleSpezie

Per altre idee per la cena di Capodanno guarda qui.

 

Rispondi